Buoni propositi per l’anno nuovo

Questo è e sarà il post più banale del mondo,  ma secondo me ha quel non so che di terapeutico. Per qualche minuto ci si guarda dentro e si fa il bilancio dell’anno passato, che cosa è che abbiamo imparato? Che cosa non abbiamo capito? Che cosa è che vorremmo cambiare?

Il 2016 è stato un anno di fuoco sotto vari aspetti. I primi giorni di Gennaio sono stati i miei primi giorni da mamma e come tali sono stati un vero e proprio turbinio di emozioni, pianti, risate, dormite scomode sul divano, tanto tanto stress e senso di inadeguatezza. Il tutto condito con un “bel” baby blues, depressione post parto o periodo di merda, chiamatelo un pò come volete. Fatto sta che sono stati 4 mesi infiniti, dove volevo stare sola ma in realtà era meglio non restarci. Un anno in cui ho dovuto mettere in discussione tutto, e quando dico tutto,  intendo proprio TUTTO.

Ho cercato di diventare maestra dell’arte di perdere una cosa al giorno ma purtroppo sono rimasta una semplice allieva con tanta teoria e poca pratica riuscita.

Un anno un pò particolare quindi, un anno che sono stata felice di chiudere. Era la prima volta che mi succedeva nella vita.

Ora ne inizia uno nuovo, e ho voluto buttar giù una lista dei miei obiettivi dell’anno, sperando di raggiungerne almeno qualcuno..

L’anno inizia sempre con dei buoni propositi. E’  terapeutico pensarci e da eroi riuscire a realizzarli tutti.

Buoni propositi per il nuovo anno (2017)

Bastarmi

Non avere sempre bisogno di qualcuno per sentirmi apprezzata, in forma o capita. Quando si sta bene con se stessi si ha in mano la vita, e io devo, anzi VOGLIO riuscire a bastarmi ora più che mai. In questo modo non sarò mai sola.

Volermi bene e credere di più in me stessa

Ho fatto tante cose nella vita, alcune molto belle e altre dure difficili ma ho sempre trovato una scusa per non prendermi il merito dei miei successi. Per anni ho pensato che la mia laurea fosse arrivata per fortuna, il mio lavoro fosse arrivato solo perchè non avevano trovato di meglio nella piazza. Da quest’anno voglio prendermi la responsabilità dei miei successi e dei miei insuccessi. Voglio essere fiera dei miei risultati senza sentirmi meno degli altri.

Essere grata

Essere grata di ogni giorno, momento e istante. Oggi giorno è un’occasione potenziale per fare tante, innumerevoli cose. Voglio godermi ogni momento senza buttare via le mie giornate. In fondo, le giornate dei grandi che hanno cambiato il mondo erano sempre di 24 h no?

Spegnere la mente e parlare di meno

Penso, penso e ripenso, e poi parlo, parlo e parlo. Da quest’anno proverò a parlare di meno e ad ascoltare di più. A forza di parlare ci dimentichiamo di ascoltare gli altri e a volte, ci perdiamo proprio delle belle parole. Spegnerò anche la mente se ci riuscirò, spesso è cattiva consigliera.

Dare una seconda opportunità

In questo momento è il buon proposito più difficile di tutti. Non è semplice, però ci proverò.

Dedicare più tempo a mio figlio

Cercherò di ritagliarmi del tempo solo ed esclusivamente per lui, in un parco, ai giardinetti o semplicemente nella sua cameretta, un pò di musica  e niente smartphone. Solo io e lui.

Espormi

Espormi un pò di più senza vergognarmi dei miei difetti e dei giudizi altrui. Ammiro molto le persone che si accettano così come sono, spesso i loro difetti diventano i loro punti di forza. Non sono meno degli altri. Devo mettermelo in testa.

Affidarmi

Affidarmi agli eventi e alle sensazioni. Proverò a smettere di calcolare ogni singolo rischio e i relativi piani B, C e D. Ogni prova che la vita ci mette davanti è fatta per essere superata e io sarò, anzi SONO in grado di superarla, come tutti d’altronde.

Correre

E’ uno degli sport più belli in assoluto, non hai bisogno di niente, solo di te stesso. Volendo neanche delle scarpe. Ho visto una ragazza correre ed arrivare al traguardo scalza. Ci vuole forza di volontà e ogni strada è quella giusta per iniziare.

 

E tu, che buoni propositi hai per il 2017? Scrivimelo nei commenti qui sotto.

#gratitude #esseregrati #buonipropositi2017

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

(Visited 1 times, 1 visits today)



Lasciami un commento!


Mamma, webdesigner e blogger. Nel 2012 decido di seguire le mie passioni legate al mondo del web e lascio la strada prefissata. Oggi gestisco magazine online e blog di successo. Seguimi anche su www.greenmagazine.it

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
KNOW US BETTER