Grata #WorldGratitudeDay

Oggi è la giornata mondiale della gratitudine. A cosa essere grati è la prima cosa a cui dovremmo pensare prima di andare a dormire e al risveglio al mattino.

Spesso diamo per scontate alcune cose, che scontate non sono. Dovremmo essere grati anche per ogni respiro che facciamo, perchè questo non dipende da noi. Ogni respiro che facciamo è una buona occasione per ricordare che tutto il nostro corpo e i nostri muscoli lavorano armoniosamente insieme per far si che noi siamo qui oggi, ora, in questo momento. I muscoli che ci permetteono di respirare sono il diaframma, i muscoli intercostali esterni, i muscoli elevatori delle coste, i muscoli scaleni, i muscoli sternocleidomastoidei, i muscoli estensori del capo, i muscoli pettorali, il muscolo gran dorsale e il muscolo gran dentato, e non ce ne rendiamo neppure conto.

In questi ultimi due anni, forse i più intensi per me, ho imparto alcune cose, su me stessa, sugli altri e sulla vita.

Sono grata di essere diventata mamma, perchè ho scoperto il mondo dei bambini, un mondo dove tutto passa e in cui tutto è un’avventura ed un gioco.

Ho scoperto che senza l’aiuto di chi ti vuole bene alcune cose non si possono superare, o per lo meno è più difficile. Ma alcune volte è il caso di farsi un pò da parte.

Ho scoperto quanto è bello prendersi un momento per se o passare una serata in compagnia dimenticandosi ogni ruolo ricoperto fino ad ora ed uscendo un pò fuori dagli schemi.

Ho scoperto che famiglia vuol dire tutto e vuol dire niente, e ho scoperto che questa famiglia è composta da molte molte più persone di quelle che potessi immaginare.

Ho scoperto il silenzio alla notte, la musica a tutto volume, gli amici di vecchia data e gli amici arrivati da poco che sono stati vera e grande scoperta per me.

Ho scoperto che le occasioni arrivano di continuo, e la vita ti può cambiare da un momento all’altro, ma lo sai solo tu se sei pronto ad afferrare il cambiamento.

Ho scoperto anche una nuova me, migliore per alcune cose e peggiore in altre ma sono sempre io.

Ecco, questo è tutto ciò a cui oggi sono grata.

Respira due volte, una per i polmoni e una per te (tradizione Eish Shaok)

About the author
Mamma, webdesigner e blogger. Nel 2012 decido di seguire le mie passioni legate al mondo del web e lascio la strada prefissata. Oggi gestisco magazine online e blog di successo. Seguimi anche su www.greenmagazine.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *